Il nostro impegno – Sostegno alla ricerca in oncologia

Da sempre il sostegno alla ricerca è uno dei campi che vede la Fondazione impegnata con forza e decisione. È il caso ad esempio del contributo economico che viene destinato a un progetto promosso presso l’Ambulatorio per la familiarità neoplastica dell’UOC di Oncologia dell’ULSS5 per lo sviluppo di programmi di sorveglianza specifica per la prevenzione precoce. Un progetto importante per riuscire a misurare l’efficacia di questi programmi e valutare quanto gli utenti seguono le indicazioni date dalla consulenza oncogenetica. Questa attività si colloca in particolare nell’ambito della ricerca sviluppatasi negli ultimi anni con l’identificazione dei geni responsabili di predisposizioni ereditarie ai tumori del colon (poliposi familiare e Sindrome di Lynch) e di tumori ereditari della mammella e dell’ovaio (in gran parte dovuti a mutazioni di BRCA1 e BRCA2). Anche in questo caso la borsa di studio finanziata dalla Fondazione Peretti è un sostegno concreto all’avanzamento della ricerca e della prevenzione.

Un altro progetto che la Fondazione da anni sostiene è rivolto a pazienti in sovrappeso in fase di terapia adiuvante per neoplasia del colon e della mammella. Il servizio – che si articola in un sostegno psicologico e in un percorso di attività motoria – è realizzato in collaborazione dal reparto di Oncologia, dal Servizio Nutrizionale e dal SISP dell’ ULSS 5. Grazie anche al supporto della Fondazione, da marzo 2012 è attivo un “Ambulatorio di Dietoterapia e Attività Fisica”. Il percorso inizia con una visita multidisciplinare che permette di stabilire il programma di intervento nutrizionale e il programma di attività fisica. I pazienti vengono poi seguiti periodicamente con controlli dietologici e psicologici, finalizzati a rafforzare la motivazione e monitorare l’andamento del peso. Durante i colloqui con la psicologa gli interessati possono affrontare eventuali difficoltà insorte durante il percorso e trovare sostegno e motivazione nel proseguire la dieta e l’attività fisica. Nel primo anno di attività hanno partecipato al progetto 38 pazienti.

This Campaign has ended. No more pledges can be made.