Memorial Graziano Peretti: presentazione della 6^ edizione

manifesto

Il Torneo Graziano Peretti giunge alla sesta edizione e sabato 29 e domenica 30 agosto tornerà ad infiammare lo Stadio Dal Molin di Arzignano e il Comunale di Trissino.

Pronti a sfidarsi i Giovanissimi 2002 di 5 squadre italiane e 3 straniere, in un torneo di calcio giovanile che anno dopo anno sta diventando sempre più di caratura internazionale e che offre la possibilità non solo al pubblico ma anche a tanti osservatori di scoprire campioni in erba che potrebbero diventare protagonisti nel futuro prossimo…

Anche nell’edizione 2015 lo sport farà rima con la solidarietà, perchè il torneo, fin dall’inizio, sostiene la Fondazione Graziano Peretti Onlus, nata dal desiderio dei figli e della moglie del compianto Cav. Graziano Peretti di rispettare la volontà, più volte espressa dallo stesso, di impegnarsi nell’aiuto alle famiglie in difficoltà. Il calcio, dunque, come ulteriore veicolo di informazione sulle finalità e gli obiettivi della Fondazione, nel ricordo del Cav. Peretti, che tra Arzignano e Tezze fu giocatore, allenatore e presidente delle compagini calcistiche locali.

Questa mattina, nella sede della Conceria Cristina a Montebello Vicentino, la presentazione del Torneo: presenti il Presidente della Fondazione Giuseppe Valter Peretti assieme alle sorelle Lorella e Maria Cristina, il Presidente della società Arzignanochiampo Lino Chilese, l’organizzatore del Torneo Gianluca Balduzzo assieme al responsabile delle squadre straniere Ettore Paolini e Anna Maria Carlotto, madre di Mattia Furlato, il 16enne giocatore del Trissino scomparso tragicamente in un incidente stradale nel 2012 a cui è dedicato il Premio Fair Play del torneo.

“Tutta la famiglia Peretti si sente concretamente impegnata sui progetti della Fondazione – ha affermato Valter Peretti – e questo torneo è l’occasione per farlo in maniera ancora più importante e decisiva, con interventi mirati sul territorio. Il torneo non è solo un modo per far conoscere la Fondazione, ma serve veramente a mantenere viva la memoria di papà, ricordando la sua passione per il calcio, soprattutto del settore giovanile. Ringrazio la società ArzignanoChiampo, il Trissino, e tutti coloro che ci permettono di avere un torneo di respiro internazionale”.

“Siamo noi a ringraziare la famiglia Peretti – ha commentato Lino Chilese – perché il torneo è una bella occasione per ricordare Graziano, ma anche per ricordare Mattia Furlato. Se il settore giovanile va così bene in questa zona è anche merito della famiglia Peretti e di questo torneo”.

“Il bello di questo torneo – ha affermato Gianluca Balduzzo – è vedere giocare dei ragazzi così giovani, la cui passione è genuina, e vedere che contano più il gioco e il divertimento che il risultato. Quest’anno siamo particolarmente contenti anche per il ritorno del Vicenza. Vorremmo arrivare a organizzare un torneo a 12 squadre, è l’obiettivo che ci poniamo per l’anno prossimo”.

“Quest’anno – ha spiegato Ettore Paolini – abbiamo voluto coinvolgere tre nazioni straniere che non avevano mai partecipato al torneo: l’Odense gioca nella massima serie danese, così come il Domzale in Slovenia. Il Brommapojakarna è una delle squadre svedesi che punta di più sui settori giovanili, ed è una vera fucina di giovani talenti. Per fare un nome, l’ex di Juve e Cagliari Albin Ekdal viene dal loro vivaio”.

“Io e mio marito – ha affermato Anna Maria Carlotto – vogliamo ringraziare la Fondazione, perché oltre alle sue attività riesce a dare sostegno e supporto ai giovani sportivi. Siamo molto grati per il Premio Fair Play dedicato a Mattia, anche perché per me e mio marito sono fondamentali l’amicizia e il valore dello stare insieme nello sport”.

 

Il programma e i protagonisti del Torneo.

Il via ufficiale al torneo è in programma venerdì 28 agosto alle 20,30, quando nella piazza di Castello ad Arzignano saranno presentate le otto squadre partecipanti: Arzignanochiampo, Vicenza, Juventus, Hellas Verona, Odense (Danimarca), Domžale (Slovenia), Brommapojakarna (Svezia). Alla presentazione ufficiale parteciperanno anche Massimo Margiotta, ex attaccante, tra le altre squadre, di Vicenza, Udinese Perugia e Pescara e attuale responsabile dell’attività agonistica del settore giovanile del Vicenza Calcio, e Daniele Fortunato, ex giocatore, tra le altre squadre, di Vicenza, Atalanta e Juventus e allenatore della Primavera del Vicenza Calcio.

This Campaign has ended. No more pledges can be made.